Addestramento all’uso e gestione dei presidi per la ventilazione

Addestramento all’uso e gestione dei presidi per la ventilazione (sia invasiva che non invasiva)


Che cosa si intende per ventilazione artificiale

Tutte le volte in cui un paziente non è in grado di respirare in maniera autonoma si deve necessariamente ricorrere alla ventilazione meccanica, consistente in un supporto medico che, simulando il funzionamento del diaframma e dei muscoli intercostali, consente all’aria di entrare e di uscire dai polmoni.

La ventilazione artificiale presuppone l’impiego del ventilatore meccanico, un dispositivo medico salvavita che di solito viene applicato al paziente durante ricoveri in terapia intensiva.

Il personale che gestisce tali apparecchiature è costituito da medici anestesisti e rianimatori, da infermieri professionali specializzati in questo settore o anche da terapisti respiratori.

Trattandosi di un mezzo salvavita, esso presuppone una preparazione specifica per non mettere a repentaglio la salute e a volte anche la sopravvivenza del paziente.

Tale metodica può essere di due tipi: invasiva, che prevede l’intubazione endotracheale e non invasiva che impiega varie tipologie di strumenti facciali.

Quali sono i presidi per la ventilazione artificiale

In caso di terapia invasiva, i presidi per la ventilazione meccanica possono essere un tubo oro-tracheale ( che viene introdotto in bocca per scendere attraverso la trachea verso le vie respiratorie profonde), naso-tracheale (che si inserisce nella narice) oppure una cannula tracheostomica (introdotta mediante tracheostomia).

In caso di terapia non invasiva (NIV=Non Invasive Ventilation) si ricorre a maschera facciale, boccaglio o nasello.

La ventilazione artificiale, che di solito si realizza presso strutture ospedaliere, può essere eseguita anche a domicilio con l’ausilio di ventilatori portatili da utilizzare in maniera continuativa oppure intermittente (al bisogno).

Gestione e uso dei presidi per la ventilazione meccanica

La ventilazione meccanica invasiva prevede l’applicazione di presidi che richiedono un attento monitoraggio del paziente.

L’addestramento all’impiego dei dispositivi medici deve assicurare quindi l’incolumità del paziente, che viene monitorato continuamente presso l’unità di degenza dove si trova ricoverato.

Per la loro natura, tutti i presidi invasivi comportano un alto rischio di infezione e pertanto il personale deve controllare costantemente i parametri vitali tramite osservazioni elettrocardiografiche ed emodinamiche.

La gestione di tali dispositivi comporta anche un monitoraggio emogasanalitico, per valutare la componente metabolica riferita al pH ematico, a sua volta condizionato dalla pressione di ossigeno (PO2) e di anidride carbonica (PCO2).

Un corretto uso dei presidi per la ventilazione invasiva deve inoltre prendere in esame l’efficacia della procedura, osservando il pattern respiratorio, la frequenza respiratoria, i parametri vitali e la valutazione del colorito cutaneo.

La ventilazione meccanica non invasiva può essere gestita anche a domicilio, quando le condizioni fisiche del paziente lo consentono.
Richiede comunque un’attenta osservazione dei parametri vitali, dato che può determinare scompensi di varia natura.

Attualmente la NIV è diventata un presidio terapeutico di largo impiego e ampiamente accessibile sia nei reparti di degenza ordinaria che a domicilio.

La sua gestione può diventare estremamente impegnativa nei casi di non collaborazione da parte del paziente; il professionista incaricato deve spesso valutare la possibilità di inserire un SNG per evitare la distensione gastrica con eventuali episodi di vomito.

Utilizzando una maschera è importantissimo che essa sia della misura giusta e fornita di supporti con idrocolloidi nei punti di maggior contatto; inoltre il suo fissaggio deve venire realizzato in maniera perfetta per evitare dispersioni gassose.

Hai bisogno di un infermiere
per l'addestramento all'uso e gestione dei presidi per la ventilazione (sia invasiva che non invasiva)?

Solo con Easynurse puoi richiedere un intervento immediato di un infermiere altamente qualificato e certificato
direttamente a casa tua, di un famigliare oppure di un amico!

SCARICA L'APP E PRENOTA SUBITO